Trattamenti

Ortodonzia trasparente

L'ortodonzia trasparente è una tecnica utilizzata per allineare i denti, attraverso dispositivi non facilmente visibili dall’esterno.
Una panoramica sull'Invisalign

Ritrovare un bel sorriso con discrezione

L’ortodonzia, oltre ad essere una cura dentale, è anche un trattamento estetico che ha come scopo quello di correggere l’allineamento dei denti e il morso migliorando notevolmente l’estetica del sorriso.
vantaggi ortodonzia invisibile - greco dental care a bolzano

L'apparecchio c'è ma non si vede!

L’Invisalign è un trattamento avanzato per adulti, teenagers e ormai anche per bambini (Invisalign First), che utilizza speciali aligner (mascherine o allineatori) trasparenti, grazie ai quali è possibile muovere i denti nella posizione desiderata evitando l’antiestetico ingombro dell’apparecchio ortodontico tradizionale con fili e brackets di metallo.

Le mascherine vengono sostituite dal paziente ogni 1-2 settimane e i risultati nell’allineamento dentale sono predicibili e sicuri. I dispositivi sono costruiti in resina trasparente con uno spessore di soli 3 decimi di millimetro, quindi sottilissimi e leggeri.

I benefici dell’Invisalign

L’ortodonzia “trasparente” presenta numerosi vantaggi: è un trattamento estetico quasi invisibile, è confortevole perché non irrita le gengive e non provoca allergie, permette una corretta igiene orale grazie alla rimozione delle mascherine durante lo spazzolamento e durante i pasti e richiede visite di controllo meno frequenti dal dentista.

Le fasi principali

Le fasi di un trattamento Invisalign prevedono innanzitutto una visita specialistica per stabilire se il paziente è idoneo per un trattamento con allineatori trasparenti.
In questa fase è possibile, acquisendo una semplice impronta digitale delle due arcate dentarie, mostrare al paziente una simulazione del risultato del trattamento Invisalign.
In questo modo è possibile già capire se la resa estetica attuata dal trattamento è quella desiderata dal paziente.
Si procede poi ad acquisire le fotografie e le radiografie necessarie e se non è stato già fatto prima, e a rilevare un’impronta digitale delle arcate e del morso con uno scanner intraorale.

Tale documentazione serve per presentare in una seduta successiva al paziente un piano di trattamento personalizzato. In questa fase, grazie al clincheck (simulazione 3D elaborata dal Provider Invisalign) si può mostrare in anticipo al paziente le fasi di trattamento dall’inizio alla fine con tutti i piccoli movimenti dentali necessari per realizzarlo.

Una volta approvato il clincheck dal paziente, si può iniziare il trattamento. All’inizio del trattamento, vengono consegnate al paziente una serie di mascherine personalizzate codificate e numerate da indossare tutto il giorno escluso i pasti e da cambiare ogni 1-2 settimane.

Le visite successive vengono effettuate ogni 6-8 settimane, occasione in cui si consegnano delle nuove mascherine. La durata del trattamento è variabile e, in media, va dai 12 ai 14 mesi.

Al termine del trattamento, come per tutti gli altri trattamenti ortodontici, è necessario indossare una semplice contenzione notturna per garantire che i denti rimangano nella posizione ottenuta.

Prenota una visita

    FAQ

    Domande Frequenti

    L’ortodonzia trasparente ha dei limiti?


    Il sistema Invisalign ha ormai raggiunto delle grandi possibilità di utilizzo e i limiti sono veramente pochi.

    Innanzitutto, non essendo fisso, richiede una maggiore collaborazione e volontà da parte del paziente, compensata però dal comfort e dalla quasi invisibilità della mascherina. Gli spostamenti dentali più difficili da ottenere richiedono una durata del trattamento leggermente superiore a quella di una soluzione standard con i brackets.

    Le mascherine interferiscono con il mio modo di parlare?


    Raramente le mascherine alterano il linguaggio e dopo pochi giorni il paziente non avverte più nessun ingombro e dimentica quasi di indossarle.

    Portare la mascherina è doloroso?


    Dopo ogni cambio di mascherina, può manifestarsi una leggera sensibilità che dura qualche ora ma che solitamente non necessita di farmaci antidolorifici.

    L’uso della mascherina trasparente è possibile anche nei bambini in fase di crescita?


    Grazie all’introduzione della tecnica Invisalign First, oggi è possibile correggere malocclusioni e problemi ortodontici anche nei bambini con allineatori trasparenti.

    Il trattamento può essere eseguito già a partire dai 6 anni, età in cui è fondamentale sottoporre il bambino ad una visita specialistica ortodontica per intercettare eventuali problematiche dentali o scheletriche, nonché abitudini viziate (succhiamento del dito, uso prolungato del ciuccio ecc.), che vanno corrette il prima possibile.

    La fascia di età ideale in cui effettuare un trattamento Invisalign First è quella fra i 6 e i 10 anni quando il bambino è ancora in fase di crescita.
    Le più comuni problematiche che si possono risolvere con Invisalign First sono la carenza di spazio per i denti definitivi, i morsi crociati detti anche cross-bite o l’inversione dell’incisivo dovuta alla tardiva caduta del dente da latte.
    Si può intervenire anche sul problema del palato stretto e del morso aperto dovuto al prolungato uso del ciuccio o ad altre abitudini viziate.